bacc opera omnia caravaggio

Caravaggio: Opera Omnia in mostra al BACC

Dal 4 Maggio al 10 Giugno 2018 presso la galleria principale del BACC (Bangkok Art and Culture Center) si potrà assistere a Opera Omnia, la mostra dedicata a uno degli artisti italiani più famosi e controversi al mondo: Michelangelo Merisi detto Il Caravaggio.

L’evento fa parte del “Italian Festival in Thailand”, quest’anno ancora più ricco di appuntamenti per celebrare i 150 anni di rapporti diplomatici fra le due nazioni,  ed è supportato dall’Ambasciata Italiana con la partecipazione della Rai mentre il curatore sarà l’eminente Antonio Paolucci.

L’esibizione prevede più di 40 riproduzioni digitali in altissima definizione delle opere più importanti dell’artista lombardo. I capolavori sono stati acquisiti digitalmente grazie ad un’innovativa tecnologia che permette di regolare luce e colori. La stampa è stata fatta su materiali traslucidi e l’intero processo è stato eseguito sotto la supervisione di storici dell’arte italiani e internazionali in modo da garantire un’identica riproduzione dei pezzi originali.

OPERA OMNIA apre la strada ad un’emozionante reinterpretazione dei classici capolavori di Caravaggio, come “Bacco”, “Medusa” e il più raro da vedere esposto “Ragazzo morso da un ramarro” e si propone di fare luce oltre che sui dettagli delle opere stesse, anche sullo sviluppo del percorso artistico del pittore – contenuti, composizione ed estetica – e sul processo creativo dell’artista nella sua interezza.

ragazzo morso da un ramarro caravaggio michelangelo merisi
“Ragazzo morso da un ramarro – 1593-1594”
bacco caravaggio michelangelo merisi
“Bacco – 1596”

Il Caravaggio? Qualcuno può pensare alla tanto amata banconota da 100 mila lire, che forse, se ci fossero ancora le lire, alcuni di noi sarebbero rimasti in Italia. Battute a parte, Michelangelo Merisi è interessante oltre che per la potenza scenica delle sue opere, anche per la sua vita irrequieta e misteriosa: dall’omicidio e la conseguente pena capitale che lo costrinse alla fuga per tutta la vita; agli autoritratti inseriti nelle opere; all’unica firma testuale scritta nel sangue che sgorga dalla testa di San Giovanni Battista decapitato.

michelangelo merisi caravaggio
“Giuditta e Olofene – 1598-1599”

Una vita burrascosa che lo vede frequentare luoghi del popolo come le osterie e utilizzare prostitute come modelle e una morte misteriosa a Porto Ercole, senza sapere il perchè si trovasse lì e senza testimoni ne documenti ufficiali.

Caravaggio è considerato il primo artista moderno, un artista maledetto, bohèmien 2 secoli in anticipo. Si stacca dai canoni estetici del Rinascimento con i suoi toni ombrosi, lo sfondo oscuro squarciato dalla luce con un perfetto effetto scenico. I protagonisti sono analizzati sia fisicamente che emotivamente e la sua influenza sulla scena barocca è innegabile.

Insomma, un’occasione unica per ritrovare tutti questi elementi nelle sue opere e lasciare che esse ci facciano fantasticare su di lui.

More Information:
Media and Public Relations Department
Bangkok Art and Culture Centre (BACC)
Tel. 02 214 6630 – 8 Fax. 02 214 6639
mailto: info@bacc.or.th
www.bacc.or.th
www.facebook.com/baccpage

bacc opera omnia bangkok caravaggio
Bacc “OPERA OMNIA”
michelangelo merisi caravaggio bacc
“La presa di Cristo – 1602”
michelangelo merisi caravaggio
“Cena in Emmaus – 1601”
mila lire caravaggio italia
nostalgia canaglia

You May Also Like

MOCA – Museo di Arte Contemporanea di Bangkok: una storia in parte italiana

songkran 2018 bangkok

Songkran 2018: guida definitiva su cosa fare in città

bacc bukruk bangkok

Street Art in Bangkok – parte 2

Bonus TMC graffiti street art bangkok bukruk

Street Art in Bangkok: una galleria a cielo aperto – parte 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.