kid mai death cafè

Kid Mai Death Cafè: a Bangkok esiste il caffè dove riflettere sulla propria morte

Se vi incuriosiscono le bizzarrie e siete gente poco impressionabile, non potete perdervi questa nuova chicca in zona Ari: Kid Mai Death Cafè, il caffè dove riflettere sulla propria morte.

kid mai death cafè

Va bene prendere un drink per rilassarsi; ok il tè pomeridiano da conversazione con le amiche; d’accordissimo sul rito del caffè come momento di relazione sociale; ma a Bangkok si va oltre…al Kid Mai si può riflettere sulla propria morte chiusi in una bara, in un ambientazione da funerale. Esperienza macabra, direte voi, ma anche escatologica, che può portare il “non ancora morto” a impegnare meglio la parte restante della propria vita, come ogni attività meditativa (almeno così la pensano i titolari).

kid mai death cafè
Ciao bèloooo…

La location è open air e vi si arriva dalla strada attraversando un tunnel tenebroso costellato di messaggi non propriamente incoraggianti come “C’è qualcuno che ti aspetta” o “Cosa vorresti fare che non hai ancora fatto?”. Dopo il buio propedeutico si sbuca nel locale vero e proprio, all’ombra di alberi e tendoni, dove fra un drink nominato “dolore” e un altro “morte”, si è immersi in un set funerario: candelabri, corone floreali, la presenza incombente della bara e numerosi cartelli con delle domande filosofiche sulla vita, suoi nostri obiettivi e sulle motivazioni che ci spingono ad alzarci ogni singolo giorno dal letto, arredano il locale.

kid mai death cafè

kid mai death cafè

Veeranut Rojanaprapa, il singolare proprietario dell’esercizio, assicura che il Kid Mai non è solamente una trovata pubblicitaria per emergere nel campionario di bizzarrie cittadino (fra unicorni-vedi articolo- e animali domestici) ma che l’idea viene da basi filosofiche buddiste. I concetti di impermanenza e altruismo, paradigmi fondamentali della religione buddista, possono essere la chiave di svolta per liberare la società Thailandese da problemi come violenza o corruzione. “Quando qualcuno è consapevole della propria morte, farà del bene. Questo è ciò che insegna il nostro Signore Buddha” ha dichiarato Veeranut che fra le altre cose è laureato in filosofia e si è sempre dedicato alle scienze sociali.

kid mai death cafè

kid mai death cafè

 

Per di più l’esperienza morbosa di essere chiusi per qualche istante in una bara può essere una cura contro l’ossessione tecnologica delle nuove generazioni. Passare del tempo al buio, soli con se stessi, dice Veeranut, è un’esperienza sempre più rara oggigiorno, ed è un modo per riappropriarsi del proprio corpo, sintonizzarsi con lui senza distrazioni.

kid mai death cafè

kid mai death cafè
la presenza ingombrante della bara…

In Thailandia, questo, non è l’unico luogo dove viene inscenata un’esperienza del genere. Vi sono alcuni monasteri che compiono riti simili per purificare il karma o per liberare il corpo da uno spirito maligno. Veeranut sfrutta la moda dei “Coffee Shop”, dei locali di tendenza, per parlare alle nuove generazioni e far sì che il suo messaggio sia il più efficace possibile.

”La consapevolezza della morte, il senso dell’impermanenza, estingue la rabbia, l’avarizia

kid mai death cafè

Kid Mai, che tradotto significa “pensiero nuovo”, ha delle finalità alte, vuole davvero cambiare il modo di pensare e sconfiggere alcuni mali che affliggono la società Thailandese. Personalmente è stato divertente bere un drink e fare un “giro” nella bara, è la classica esperienza goliardica sopra le righe e agli occhi dei più di cattivo gusto. In ogni caso, una volta andatomene, alcune frasi continuavano a fare eco nella mia testa…starò impiegando il mio tempo in modo proficuo? Ho degli obiettivi reali? Mr. Veranuut, mi sa che hai fatto bingo!


Ahime, non tutti i vicini di casa sono contenti, alcuni pensano che sia di cattivo gusto e in una società così influenzata dal sovrannaturale, preferiscono cambiare strada e non passarci davanti.
Se voi non siete così superstiziosi e “morite dalla voglia di un caffè”…ora sapete dove dirigervi.

ecco un messaggio lasciato nel libro di chi ha provato la bara:
Qualche volta, dopo aver chiuso la bara, c’era un po’ di paura.
Paura della morte, paura di scivolare nell’altro lato dell’inconsapevole

Indirizzo:
1191 Phaholyothin rd. Phayathai
Bangkok
Tel: 092 261 0150

Official Facebook: Kid Mai Death Awareness Cafè

kid mai death cafè
Resurrection…
Il ragazzo sì è ambientato subito nel locale…

You May Also Like

caturday pet cafè bangkok

I caffè delle coccole di Bangkok: Gatti, Husky e Teddy Bear

Le 5 migliori pizzerie di Bangkok (work in progress)

urbani truffle bangkok

Urbani Truffle atterra con la sua “astronave” a Bangkok

long table bangkok

LONG TABLE Restaurant and Sky Bar: 25 è il suo numero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.